30 luglio 2015
DAL DESIGN AL CIBO: QUANDO LA CUCINA √ą L'AMBIENTE NATURALE DELL' ECCELLENZA
Se c’è uno spazio irrinunciabile per noi italiani, è proprio la cucina.
È l’ambiente per antonomasia della creatività e del saper fare: uno spazio dove accogliere gli ospiti, dove ritrovarsi in famiglia e poter approfittare di un momento di ristoro fisico e morale.
La cucina racchiude la quotidianità delle piccole cose e dell’attenzione ai dettagli, esprimendo l’atmosfera di una casa anche nella sua funzionalità.
 
La storia culinaria italiana vanta una solida tradizione, tanto da essere un vero e proprio vanto del Made in Italy nel mondo.
Da ogni parte del globo ci invidiano la maestria e la raffinatezza dei nostri chef, in particolare di quelli che nel corso degli anni hanno dimostrato particolare talento e dedizione.
 
Non a caso, la più nota scuola di cucina italiana è proprio Alma, che annovera tra i suoi docenti e alcuni dei più grandi chef stellati internazionali, ed ha attivato partnership con i più grandi centri di formazione nel mondo, fino a creare un network nel settore enogastronomico di assoluta eccellenza.
 
Per questo Alma, la Scuola Internazionale di Cucina Italiana (il cui magnifico rettore è proprio il grande Gualtiero Marchesi), è stata partner di un evento che non ha precedenti: oltre 40 chef hanno lavorato con passione ed abilità per dedicare a noi di Triveneta Parchetti le migliori prelibatezze gastronomiche, piatti ricercati e genuini della nostra tradizione.
 
È stata subito sintonia: i nostri magazzini hanno lasciato spazio alla capacità creativa degli chef, le seghe a nastro hanno fatto posto ai piani cottura, il rumore delle pialle è stato sopraffatto dal tintinnio dei mestoli. Il design del legno ha offerto la migliore cornice per liberare i talenti di cuochi e apprendisti.
In fondo gli artigiani sono questo: design allo stato puro.
 
Ed è con immenso piacere che abbiamo potuto constatare come i punti in comune fossero in realtà molti di più: l’attenzione maniacale al dettaglio, la ricerca del colpo d’occhio migliore, l’esaltazione della qualità. E l’importanza data ai giovani: solo trasmettendo alle nuove generazioni il valore del lavoro e della dedizione possiamo assicurarci di preservare l’inestimabile patrimonio di conoscenza che abbiamo costruito nel tempo e che ci tramandiamo a nostra volta da generazioni.
 
La qualità non accetta compromessi, lo sa bene il nostro fondatore e Presidente Narciso Serafin: la collaborazione con Alma ne esprime il forte legame di stima e apprezzamento reciproco.

Ed ora, abbiamo il piacere di condividere con voi il “dietro le quinte” di un evento memorabile.